giovedì 29 novembre 2012

...perchè in fondo io sono così!

Soffro quando qualcuno mi si avvicina troppo. Sento il bisogno di fidarmi, ma anche la più completa repulsione a farlo, poi ci provo, mi abbandono e lo faccio, passando il tempo restante a maledirmi perchè quel legame così stretto mi soffoca.
Prendo profondi respiri, mentre continua a mancarmi l'aria.
Non sono pazza, non credo di esserlo. Sono solo difficile, tropp
o difficile.
Imperfetta e contraddittoria.
Non sono colei che riesci a tenere accanto a te per sempre, niente legami perenni per me, avrei dovuto capirlo tempo prima. La forza è tutta in me, in quelle capacità che mi portano a scappare o a far scappare. Nessuno riesce a restare. Nessuno riesce a vincere stando con me, si abbandona sempre prima, o per rinuncia o per sfinimento.
Non sono neanche colei che puoi manovrare una notte e basta, son troppo sensibile, troppo accorta, troppo piena di valori, e con troppi sogni e troppi ideali. Troppa poca fiducia, troppo poco amore anche quando sembra smisurato, troppi pochi istinti che ben riesco a controllare. Troppo poco me, che butto nelle relazioni.
Non sono falsa, son sempre sincera, solo ben attenta.
E' tutto calcolato, è tutto nella mia testa che non riesco a spegnere mai.
E non amo i legami, quelli troppo stretti, la fiducia per me è un qualcosa di sacro, di raro, che va guadagnato e che per quanto mi riguarda nessuno mai potrà avere completamente, forse riuscirà solo a sfiorare quella completezza, ma non ci sarà mai l'intero; e se si arriva a prendere di più, reagisco, mi lamento, mi ribello, e cerco ancora la mia libertà, ferisco, qualche volta anche mortalmente.
Non sono nata per essere in gabbia, non sono nata per avere delle cose da DOVER fare, sono nata per sostenere i miei sogni, i miei pensieri, le mie aspettative.
Sono nata per amarmi e guardare il mondo in modo così distaccato. Sono nata per essere diversa, per distinguermi e per agire di testa mia. Sono nata per essere continuamente ferita e rialzarmi in poco tempo. Sono nata per vedere distrutti i miei sogni e le mie aspettative, ma essere in grado di crearne di più grandi, di più belli. Sono nata per trovare una persona da tenere al mio fianco, una persona che mi capisca, che mi accetti per quella che sono, e che con pazienza sopporti tutto ciò che la mia mente partorisce: nel bene e nel male. Sono nata per essere una combattente alla ricerca dell'Amore Vero, che ama solo chi se lo merita davvero.
Sono nata... o forse sono semplicemente stata plagiata?!

giovedì 22 novembre 2012

giovedì 15 novembre 2012

Auguri Papà


Oggi è il tuo compleanno.
Tu che per me sei un pilastro portante e il carnefice.
Tu, il mio mostro nell'armadio con cui lentamente sto socializzando.
Tu, che ora ti nascondi sotto il letto fingendo di proteggermi.
Tu, che ancora gridi invece di sussurrare.
Tu, che ormai non mi fai più paura.

Cammino e vengo verso di te, con il capo ritto e lo sguardo fiero.
Ti guardo e sorrido.
AUGURI!
Un abbraccio e un bacio, sempre.

lunedì 5 novembre 2012

Mi chiudo


Raccolgo frammenti
di vita passata
come lacrime amare
..Mi chiudo
abbracciando il cuore
mentre sogno di svanire.. (G.B.)